Antica Topografia.

Pubblicato il da Mauro Goretti

Già le antichissime civiltà contavano agrimensori e geometri; gli uni avevano il compito di delimitare le proprietà agricole, gli altri tracciavano sul terreno le piante degli edifici. Questi esperti disponevano di tese, di squadre e di fili a piombo, strumenti universali, che sono gli strumenti matematici più elementari.

La Topografia, è la descrizione grafica dei luoghi, essendo materia di massima esigenza, come qualcuno di noi avrà notato in alcune mappe tracciate sui libri di storia , mappe che per la loro rudimentalità (basti pensare al modo di disegno, agli strumenti stessi che venivano usati per tale operazione) sono arrivate a noi passando attraverso l'usura del tempo permettendoci di osservare e applicare quel sistema che usavano gli antichi per delineare le loro città, terreni, stalle, ecc.

Ricordiamo come abbiamo detto che la Topografia richiede la massima precisione e divenne imperativa quando nel XVI secolo furono fissate le frontiere dei nostri stati. Patrocinata dai sovrani del tempo, la Topografia fece enormi miglioramenti: i topografi disposero di materiali migliori, di perfezionati mezzi di stampa, di misurazione e di controllo. Gli strumenti di conseguenza si moltiplicarono e assunsero forme svariate. Nacque così la prima livella consistente in un'asta, cui era appeso un filo a piombo. Sempre in base alla livella nacque anche: la livella ad acqua che può sembrare futile, fu descritta nell'opera del geometra polacco, Strumienski, il che ci permette di supporre che risalga al 1573, circa. Si tratta di una grondaia lunga alcuni decimetri di lunghezza, riempita d'acqua fino all'altezza delle due linee poste all'estremità. La livella a bolla d'aria, oggi tanto comune fu inventata da un francese, Thévenot , che la descrisse nel 1666. Per misurare il dislivello tra due punti, di cui uno era inaccessibile, bisogna puntare questo secondo punto di un'alidada a tacche e notare le pendenza della linea di puntamento. Naturalmente furono costruiti numerosi strumenti e furono affidati agli specialisti del tempo, strumenti chiamati: Clinometri o Eclimetro, fu apportata una decorazione per ognuno di essi per differenziare le varie specifiche d'uso.

Antica carta topografica

Commenta il post