Riavvio spontaneo del computer.

Pubblicato il da Mauro Goretti

Il congelamento totale, riavvio o spegnimento spontaneo del computer in momenti casuali ha tre cause principali: crash di un driver di periferica, difetto hardware dell'alimentazione o della scheda madre, disturbi elettrici provenienti dalla presa di alimentazione.

Per iniziare la ricerca del guasto dobbiamo collegare il computer a una presa di corrente del muro diversa. I PC da tavolo sono sensibili ai disturbi generati dai vecchi motori elettrici: per esempio, se c'è una lavatrice dalla parte opposta della parete dove si trova la presa di corrente del PC, è probabile che il cavo di alimentazione nell'impianto elettrico sia in comune. Se il problema non si risolve, verifichiamo se il produttore del PC ha rilasciato un aggiornamento del BIOS. Spesso il BIOS della scheda madre corregge errori che mandano in crash i driver di periferica, quindi il suo aggiornamento è il primo passo da compiere. Dopo aver aggiornato il BIOS possiamo aggiornare i driver delle altre periferiche interne, che troviamo sul sito Web del produttore del PC. Se il difetto non si è risolto, la causa può essere un difetto di hardware. Poiché abbiamo già provato a cambiare l'alimentatore, non resta che controllare il corretto fissaggio del dissipatore di calore sulla CPU ed eventualmente sostituire la scheda madre. Se l'orologio si resetta quando scolleghiamo il PC dalla presa di corrente significa che la pila sulla scheda madre è scarica oppure che il chip dell'orologio nella scheda madre è guasto. Poiché la sostituzione della scheda madre è un intervento costoso, se il nostro PC è nuovo raccomandiamo di affidarlo all'assistenza tecnica per la riparazione in garanzia.

Computer fisso

Commenta il post